Valle del Bove

L'ampia conca denominata  Valle del Bove è sita sul versante orientale dell'Etna

La sua origine è legata al collasso dei centri eruttivi del Trifoglietto I e del Trifoglietto II, predecessori dell'Etna.

I due crateri collassando formarono una caldera profonda 1 chilometro e larga 5 chilometri. La genesi della valle è oggetto di studi e si presenta desertica e ricoperta da colate laviche recenti.

Il recinto craterico all'interno del quale si trova la valle del Bove si sviluppa per un perimetro di circa 18 chilometri e si apre in una spianata interrotta dal Monte Calanna che emerge isolato dalle recenti lave. Uno scosceso pendio, il Salto della Giumenta, affievolito dalla colata lavica del 1991-'93, la separa dalla sottostante Val Calanna.